Dopo Sanremo Young, Matteo Markus Bok: quello vero

Dopo Sanremo Young, Matteo Markus Bok: quello vero

Dopo Sanremo Young, Matteo Markus Bok: quello vero

Sanremo – Non era prevedibile trovarlo in camera d’albergo ironico e alla mano, con la famiglia e due amiche, ma soprattutto con una coccinella rossa gigante e un lupo, «inseparabile da 9 anni a questa parte», qualche biscotto e la finestra aperta per guardare il mare. A tanti Matteo Markus Bok, vedendolo all’Ariston o in centro, sembrava il classico «teen-idol», come si dice adesso: presenza scenica, vocalità completa, movimenti sicuri e soprattutto tantissimi seguaci. Già un mito per le ragazze, giovanissime e persino universitarie, tanto da venirgli affibbiato il soprannome di Justin Bieber italiano.

Verrebbe da chiedersi come mai questo sfasamento tra la sua carta d’identità reale e quella virtuale, così inizia la chiacchierata per Il Secolo XIX al termine dell’avventura…

Leggi tutto

2018-04-06T12:16:24+00:00

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.